Château Haut Brion

Quando acquistò Château Haut-Brion nel 1935, Clarence Dillon lo riportò al suo antico splendore e al circolo d'élite dei vini più leggendari del mondo. Questa straordinaria, audace, coraggiosa visione è adesso continuata dalla quarta generazione della famiglia, rappresentata dal Principe Roberto di Lussemburgo, Presidente e CEO dal 2008. 

Situato nella città di Pessac, a soli a pochi chilometri da Bordeaux, Château Haut-Brion è la più antica proprietà vinicola della regione. Il successo dei vini di Château Haut-Brion risiede nel rispetto della tradizione, dei suoi valori, della sua competenza unica acquisita nel corso dei secoli e della sua visione innovativa e moderna. Attraverso i vini, la tenuta mira a rivelare la quintessenza di questi eccezionali terroir. Il vigneto di Château Haut-Brion appartiene alla denominazione Pessac-Léognan, a nord della regione vinicola delle Graves. Château Haut-Brion è l'unico vino ad essere classificato sia First Growth che Classified Growth of the Graves dalla classificazione del 1855. 

Il vigneto si estende su una superficie di 51 ettari, 48 dei quali impiantati con vitigni a bacca rossa (Merlot, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Petit Verdot) e circa 3 ettari sono dedicati ai vitigni a bacca bianca (Semillon, Sauvignon Blanc e Sauvignon Gris).